Ingresso della sposa in chiesa

Il giorno più atteso è arrivato. Quanti preziosi consigli ci hanno aiutato nell'organizzazione di questo importante e meraviglioso evento: il MATRIMONIO.

Tutto è stato organizzato e pianificato seguendo il nostro buon gusto e le tradizioni che appartengono alle proprie radici, usanze legate alla propria terra d'origine. Ci siamo documentate desiderose di ricevere nuove nozioni, e cercando di attenerci il più possibile alle regole del Bon Ton affinchè tutto riesca alla perfezione.

L'INGRESSO DELLA SPOSA in chiesa deve essere eseguito rispettando piccole ma essenziali regole.


La prima fondamentale regola è che prima dell'inizio della cerimonia tutti gli invitati

arrivino puntuali in attesa dell'arrivo dello sposo, prima, e della sposa poi.

Tutti gli ospiti dovranno disporsi in maniera ben precisa ed accurata; Infatti i parenti e gli amici della sposa si posizioneranno alla sinistra della navata, mentre nella parte destra troveranno posto gli invitati dello sposo.

Inoltre le prime file sono strettamente riservate ai parenti più stretti della coppia, come genitori, fratelli o sorelle e nonni.

Ora che gli invitati sono rigorosamente disposti all'interno della chiesa, a pochi minuti dall'inizio della cerimonia, puntualissimo arriva lo sposo accompagnato dalla mamma o chi per lei.

Lo sposo entra in chiesa offrendo il braccio sinistro alla madre e si posiziona davanti all'altare, sulla destra, in attesa della sposa. La madre dello sposo si mette nel primo banco a destra.

La madre della sposa arriva subito dopo lo sposo, accompagnata da un parente di sesso maschile, e si posiziona nel primo banco a sinistra.

I testimoni fanno il loro ingresso subito dopo la madre della sposa.

I testimoni dello sposo dovranno attendere gli sposi a destra della navata, mentre quelli della sposa a sinistra.

E' il momento dell'ARRIVO DELLA SPOSA, che secondo il galateo, ha il diritto di arrivare con dieci minuti di ritardo rispetto all'ora prevista per la cerimonia.

La meravigliosa sposa potrà arrivare con il mezzo di trasporto da lei preferito, dall'auto alla carrozza piuttosto che in moto...l'importante è che venga accompagnata dal padre, o chi per lui, che l’aiuterà a scendere dal mezzo.

Ad attenderla ci saranno i paggetti e le damigelle, pronti ad accoglierla e scortarla in chiesa.

Il magnifico ed incantevole momento dell’ENTRATA DELLA SPOSA sta per realizzarsi.

La SPOSA, con la marcia nuziale in sottofondo, avanza lentamente lungo la navata accompagnata dal padre che le porge il braccio sinistro.

Essa è preceduta dai paggetti, in fila per due, uno dei quali porta il cuscino con le fedi, e seguita dalle damigelle d'onore, che dovranno preoccuparsi di sorreggere e sistemare l'eventuale velo.

Una volta giunti all'altare, il padre solleverà il velo, se previsto, le darà un bacio sulla guancia e la lascerà con lo sposo.

A questo punto le damigelle ed i paggetti si recheranno tra i banchi, di fianco ai testimoni, se invece sono piccolini vicino ai loro genitori.

INFORMAZIONI NEGOZIO:

  •     "Sposa Si", Viale Corsica, 79 Milano Italia

  •     Tel: (+39) 3249293673

  •     Email: sposasimilano@gmail.com

  •     P.IVA: 09887840966

Socials

  • Facebook Social Icon
  • Instagram Social Icon